Cerca

Rsu sanità privata Bergamo: al voto il 28-29-30 maggio

25.05.2018 - Comunicato stampa Fp Cgil Bergamo
Circa 4.890 lavoratori saranno chiamati, 28 29 e 30 maggio, a scegliere i propri rappresentanti sindacali nelle 41 cliniche private, aziende speciali ed ex IPAB, in particolare dei settori della sanità privata e case di riposo di Bergamo e in provincia. La FP-CGIL ha presentato 100 candidati. Tra le realtà di cura coinvolte, quelle con il maggior numero di lavoratori sono le cliniche private, tra cui Clinica Quarenghi, Castelli, Policlinico San Marco, Clinica Gavazzeni, Clinica San Francesco, Habilita e Clinica Palazzolo e le case di riposo di Bergamo, Vertova, Albino e Treviglio. “Come FP-CGIL continueremo, insieme ai nostri delegati, a chiedere alle aziende accordi che garantiscano equità e salvaguardia dei diritti di tutte le lavoratrici e lavoratori, a prescindere dalla mansione svolta” ha spiegato oggi pomeriggio Roberto Rossi, segretario generale della FP-CGIL di Bergamo. “Crediamo in un continuo impegno per il controllo dei carichi di lavoro e giuste coperture di personale in tutti i servizi e reparti. La gestione del rischio sanitario non può essere demandata solo alle compagnie di assicurazione (legge 24/2017 – legge Gelli) obbligando medici e sanitari ad assicurarsi. Dovrebbe, invece, passare soprattutto dall’adeguamento dell’organico del personale delle cliniche e delle case di riposo. Occorre, poi, provvedere a rinnovare i Contratti nazionali del settore, a partire da quello della sanità privata scaduto da più di dieci anni”.
angela.amarante | 25 maggio 2018, 18:29
< Torna indietro