Cerca

INPS Lombardia: sedi a rischio caos

10.1.2019 - Comunicato FP CGIL - CISL FP - UIL PA - Confintesa Regionali INPS Lombardia
La situazione critica che stanno vivendo le Sedi Inps di alcune Regioni in merito alla vicenda “TELEFONI”, è un ulteriore segnale allarmante della gestione dell’Istituto. Problematica questa che nel giro di qualche giorno, purtroppo, rischia di coinvolgere anche le Sedi dell’intera Regione della Lombardia.
 
L’isolamento  telefonico  delle  Sedi  Inps,  in  un  mondo  sempre  più  evoluto  tecnologicamente, sembra una vicenda da barzelletta anche se a sfondo drammatico. Invece, è l’amara realtà in cui si trova l’istituto, con ricadute gravissime sia interne, in termini di lavorazione, ma anche esterne nel rapporto con la cittadinanza.
 
Tale situazione, discussa ieri al tavolo nazionale non può essere liquidata dai vertici dell’Istituto con la comunicazione dell’inadempienza del nuovo gestore dell’appalto del sistema telefonico e la determinazione della “doverosa” attivazione dell’azione legale dell’Inps in merito. Qui c’è da risolvere, senza ulteriori indugi, la drammatica e paradossale situazione presente nell’Istituto, evitando di portare anche altre realtà come la Lombardia nella stessa criticità già presente in altre Regioni per la scadenza del precedente contratto di telefonia.
 
Essendo evidenti e note già da tempo le criticità del cambio di appalto e le inadempienze del nuovo gestore a non trovare soluzioni adeguate per evitare che le sedi della Regione Lombardia cadano nel caos in cui si trovano le altre realtà regionali dell’istituto, riteniamo che tale infausta evenienza sarebbe un atto gravissimo, che oltre a determinare ripercussioni sull’erogazione dei servizi, creerà ulteriore stress lavorativo ai dipendenti, esponendoli a situazioni di tensione con la cittadinanza che inevitabilmente si determinerà ai vari front-office.
 
Tanto premesso, chiediamo all’Istituto di evitare in tutti i modi possibili l’isolamento delle Sedi del territorio Lombardo e di porre in essere tutti gli strumenti per non interrompere il servizio telefonico delle Sedi della Regione Lombardia.
 
FP CGIL/INPS
 
A. TREVISANI
CISL FP/INPS G. ANGELILLO UIL PA/INPS
 
C. VILLANI
CONFINTESA/INPS M. MARINO
tiziana.altea | 10 gennaio 2019, 14:28
< Torna indietro